La riduzione dei set-up e l’impatto sulla produzione snella

Autori: Andrea Antognazza e Vito Cunzi.

Pubblicato su: Logistica Management, Ottobre 2009

Affinché il sistema logistico produttivo sia sempre più efficiente ed efficace, è interessante analizzare la tecnica SMED (Single Minute Exchange of Die). L’applicazione di tale insieme di procedure può risultare utile in numerose situazioni, per la riduzione dei tempi di set up e cambio produzione.
Nuovi e sempre più agguerriti concorrenti uniti a trend economici strettamente negativi generano sfide sempre più difficili e contrastanti per il sistema La riduzione dei set-up e l’impatto sull a produzione snella logistico produttivo tradizionale sul piano della riduzione costi, della riduzione dei tempi di consegne e della qualità; esse impongono l’eccellenza su flessibilità, innovazione, riduzione lotti di produzione, efficienza ed efficacia. Per rispondere a questi cambiamenti le aziende devono cercare un nuovo approccio che permetta di rivisitare il sistema logistico produttivo affinché sia snello, veloce e senza sprechi, capace di reagire alle richieste dei clienti…

DOWNLOAD THE PDF